Progetto Mozambico Onlus e il CAM si incontrano di nuovo… questa volta a Quelimane!

Nuova immagine (23)

CAM e Progetto Mozambico Onlus (PMO) si erano già incontrati a Trento in occasione del progetto “Giochiamo e apprendiamo insieme” cofinanziato dalla Provincia Autonoma di Trento, che prevedeva di sviluppare un modello pedagogico per l’infanzia da implementare nella regione della Zambezia. Assieme ad una delegazione di Professori dell’ Università Pedagogica di Quelimane, le due associazioni si sono confrontate sulle esperienze dei loro professionisti nell’istruzione pre – scolare.

Il giorno 4 marzo, si è concretizzato un altro incontro tra le due realtà trentine, questa volta a Quelimane, con lo scopo di scambiarsi esperienze e confrontarsi sulle attività all’interno delle escolinhas.

Nuova immagine (1)Due educatori e il coordinatore delle Escolinhas del CAM si sono diretti a Quelimane dove sono stati accolti dalla signora Mariagrazia, coordinatrice dell’escolinha che si trova a pochi chilometri dalla città. Dopo una visita alla biblioteca cittadina, alla sala lettura per i ragazzi e al centro nutrizionale, la visita è proseguita verso l’escolinha che, ad oggi, accoglie 96 bambini dell’età di 5 anni.

L’incontro tra gli educatori PMO e CAM è stata una preziosa occasione di conoscenza reciproca e di confronto. Le numerose domande ricevute e le scambio di esperienze tra gli educatori hanno fatto emergere, da un lato, la volontà comune di migliorare l’apprendimento dei bambini in modo da garantire uno sviluppo pedagogico per il futuro, e dall’altro, la necessità di prendersi cura non solo delle infrastrutture, dei materiali e degli altri beni donati, ma anche di tutte le altre cose che la vita di tutti i giorni ci offre. Anche il confronto sul materiale pedagogico ha fatto emergere una linea comune sulle buone pratiche di insegnamento e sulle attività pedagogiche da proporre ai bambini.

Nuova immagine (3)Infine, non sono mancate le attività con i bambini, che hanno accolto con grande felicità Martinho e gli altri collaboratori CAM. I giochi educativi fatti sotto forma di simulazioni hanno incuriosito soprattutto gli educatori dell’escolinha di Quelimane che sono rimasti sorpresi dalla spontanea interazione che gli educatori CAM hanno avuto con i bambini. Tra i numerosi giochi sono piaciuti molto, e sicuramente verranno messi in pratica, alcuni piccoli giochini per raccogliere l’attenzione dei bimbi che sono “zip zip” e “vai nao vai”.

Dopo la bella giornata trascorsa insieme a Quelimane, Martinho ha invitato il PMO a Caia, per uno futuro scambio di esperienze presso le notre escolinhas a Caia.

Adattamento di Claudia Di Dino dalla relazione di Martinho Celestino

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...