Pianificazione territoriale – un nuovo programma di lavoro con l’Amministrazione del Distretto di Caia

A longa e frutifera colaboração entre o Governo Distrital de Caia, o Serviço Distrital de Planeamento e Infra-Estruturas e o Consorcio Associações com Moçambique tem dado muitas respostas as necessidade de planeamento das Vilas e de Caia e de Sena, bem como o território do distrito no seu complexo” comincia così il Memorandum per l’attivazione del nuovo programma di pianificazione territoriale firmato dall’Amministratore del Distretto di Caia Joao Saize Duarte e il nostro coordinatore Julai Jone il 31 maggio scorso (foto). Negli anni il CAM ha seguito e supportato il Servizio Distrettuale della Pianificazione ed Infrastrutture (SPDI) nella realizzazione di piani regolatori per la città di Caia (2006), di Sena (2009) ed infine del piano per l’utilizzo della terra nell’intero distretto (2012).

A 10 anni di distanza dal primo lavoro si è deciso di riaggiornare i piani urbani di Caia e di Sena estendendo il lavoro anche ad altre località come Murraca, Licoma e Ndoro. La decisione è stata presa prendendo atto dei forti cambiamenti socio-demografici che sono in atto nel Distretto. Negli ultimi anni l’area sta vivendo un importante processo di inurbamento con il risultato che nei centri maggiori si sta verificando una forte espansione degli agglomerati urbani e lo sviluppo di concentrazioni di persone e costruzioni che sfuggono dalla regolazione municipale e/o distrettuale.

In questa cornice il CAM ha deciso di supportare il nuovo lavoro del SPDI che inizierà da qui a poco e prevede il suo termine a dicembre 2018. Per la realizzazione dei nuovi piani si è deciso di procedere creando equipe miste sia sotto il profilo tecnico/operativo che strategico. Impostazione questa che permette di porsi come obiettivo non solo la realizzazione dei nuovi piani ma di creare un’opportunità di ulteriore rafforzamento e potenziamento delle capacità dei servizi amministrativi locali grazie anche ai momenti di formazione ed aggiornamento che verranno organizzati durante in questi due anni. Faranno parte dell’equipe Pinto Josè Martins, un tempo direttore del SDPI, il quale ha accettato il ruolo di consulente CAM per il progetto e l’ingegner Federico Berghi, giovane neolaureato trentino che partirà per Caia a metà luglio e che farà da connessione tra l’equipe di lavoro del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università di Trento, già attiva sulla cartografia, e il Servizio Distrettuale di Caia.

Per approfondimenti sulle attività nel settore vedi anche:
Plano de Uso da Terra: un approfondimento
Plano de Uso da Terra: una tesi di laurea che è anche progetto attuativo
Approvato il Piano Distrettuale di Uso della Terra
“Il Mozambico in Trentino” la visita del Direttore Pinto Josè Martins

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...